Apple iPhone X 64GB

 Aggiungi alla lista  Confronta
L’Apple iPhone X ha uno schermo da 5.8 pollici con display OLED che segue le curve del telefono fino agli angoli arrotondati. Il telefono supporta la ricarica wireless, utilizza il processore di nuova generazione Apple A11, e può registrare video a 4K / 60fps. Il display ha una risoluzione di 2436 x 1125 pixel, supporta le registrazioni video HDR10 / Dolby Vision, ed ha un rapporto di contrasto di 1.000.000: 1. Chiudi
L’Apple iPhone X ha uno schermo da 5.8 pollici con display OLED che segue le curve del telefono fino agli angoli arrotondati. Il telefono supporta la ricarica wireless, utilizza ... Leggi di più
Generazione del prodotto: Apple iPhone X. 10 predecessori e nessun successore
Confronta il prezzo di tutti Apple Telefoni cellulari (49)
Informazioni dettagliate Passa a full-text Valutazione del prodotto (7.08)
  •  
    Fai clic su una stella per dare una valutazione
Per lasciare una recensione devi effettuare l'accesso

  • Buono
    2 mesi fa
    Aggiornato: 2 mesi fa
    Si scrive iPhone X, ma si pronuncia iPhone Ten e quel 10, per i fan dell'azienda della mela morsicata, è carico di significato: indica il numero di anni dall'introduzione del primo iPhone da parte del compianto Steve Jobs. Inoltre, il design e la user experience introdotti con questo dispositivo potrebbero farla da padrone per i prossimi 10 anni. Tutto questo sembra una semplice questione di marketing ma, tutto sommato, riteniamo che Apple ci abbia visto lungo ancora una volta!

    Ci siamo letteralmente fatti conquistare dalla filosofia del nuovo iPhone che si contraddistingue per il nuovo paradigma composto da 3 fondamentali caratteristiche:

    - Display che copre interamente la superficie frontale del dispositivo ("notch" nella parte superiore a parte)
    - Ampio utilizzo delle gesture per sopperire alla mancanza del tasto home
    - Autenticazione tramite il nuovo e più sicuro Face ID in sostituzione del vecchio Touch ID.

    Ma andiamo con ordine.

    Nel mondo Android, i principali produttori hanno cercato in tutti i modi di ridurre le cornici mantenendo un design equilibrato. Apple, a nostro parere, si è spinta oltre: la cornice inferiore è praticamente inesistente mentre quella superiore, come accennato sopra, è caratterizzata dal "notch" (in italiano "lunetta") che ospita i sensori e le fotocamere frontali e da cui è possibile accedere alla schermata delle notifiche e a quella dei collegamenti rapidi con due differenti gesture. Una soluzione del genere potrebbe far storcere il naso a qualcuno, noi la consideriamo originale e distintiva.

    Per quanto riguarda il resto del design, iPhone X ha un profilo in acciaio mentre il posteriore è in vetro che però, anche se offre un ottimo grip, trattiene non poco le impronte. La forma risulta essere allungata rispetto agli ultimi iPhone ma le dimensioni sono contenute e lo si può utilizzare tranquillamente con una mano.

    Venendo al pannello OLED, denominato "Super Retina HD Display", vi diciamo che è un autentica novità per l'azienda di Cupertino e che è capace di garantire un'ottima visibilità sotto la luce diretta del sole, un elevato contrasto e un alta definizione grazie alla risoluzione da 2436 x 1125 pixel. Dotato dell'ormai famoso 3D touch che consente di attivare opzioni nascoste esercitando una maggiore pressione sul display, vanta anche il supporto allo standard HDR e, come da tradizione Apple, un ampio angolo di visione anche se tende un po' all'azzurro.

    L'assenza di tasti sulla parte frontale ha costretto Apple ha riprogettare iOS che giunge così alla versione 11 e sposa le gesture! E' un piacere utilizzarle e si è facilitati dalla presenza di una barra software sulla quale vanno effettuate. Con uno swipe verso l'alto è possibile tornare alla schermata home, con uno verso destra invece si accede al multi-tasking: davvero molto pratico!

    Lungo i profili laterali trovano posto 4 tasti: il bilanciere del volume e un selettore per passare dalla modalità silenzioso a quella con suoni sulla sinistra, e il tasto di accensione e spegnimento su quello destro che funge anche per richiamare l'attenzione dell'assistente personale Siri con una singola pressione mentre con una pressione doppia si accede ad Apple Pay.

    Il comparto hardware è identico ad iPhone 8 Plus: presente il sistema Apple A11 Bionic, con motore neurale e ben 4 GB di memoria RAM. Dati che nel mondo Apple hanno minor valore per via delle tante ottimizzazioni software presenti.

    Venendo invece al comparto multimediale, iPhone X è dotato di diverse fotocamere con funzioni diverse. Sul retro sono presenti due fotocamere da 12 Megapixel con ottica stabilizzata, di cui quella principale ha un grandangolo e un'apertura focale F1.8, mentre quella secondaria, tra le novità, ha un teleobbiettivo che consente sostanzialmente di effettuare zoom senza perdita di qualità. Le foto sono sempre al top, ma leggermente inferiori rispetto alla concorrenza Android.

    La fotocamera anteriore per i selfie è da 7 Megapixel con apertura F2.2 ma Apple ha studiato un'apposita modalità ritratto per creare immagini ben contrastate e dall'accurata regolazione dell'esposizione, con livelli di dettaglio ottimi anche in condizioni di scarsa illuminazione.

    I video sono invece un po' sotto tono e mostrano un po' di rumore in condizioni di scarsa illuminazione.

    Per l'utilizzo quotidiano, Apple ha pensato di rimuovere il sensore di impronte per sbloccare il dispositivo ed autenticarsi in favore del Face ID, che altro non è che un riconoscimento del volto avanzato: tale tecnologia che si basa sia sulla fotocamera sia su di un proiettore capace di proiettare sul volto oltre 30 mila punti vi riconoscerà anche quando il vostro volto muta (ad esempio se vi fate crescere la barba). A detta di Apple è la tecnologia più sicura mai lanciata, ma a nostro avviso si perde comunque un po' di praticità e rapidità nello sblocco del sistema. In aggiunta è possibile sfruttare questa tecnologia per creare le Animoji, ossia delle emoji animate sulla base dei movimenti del vostro volto, dal risultato molto divertente.

    Per finire con ciò che ci ha convinto, segnaliamo la ricezione ottima e la qualità audio impeccabile sia in capsula auricolare sia dallo speaker. E con un grado di protezione IP67, iPhone X è in grado di resistere agli schizzi d'acqua, alle gocce della pioggia e alla polvere.

    Veniamo ora alle note dolenti. La maggior parte delle applicazioni deve essere ancora aggiornata per adattarsi al meglio alla nuova risoluzione anche se gli sviluppatori, siamo certi, non tarderanno ad adattarsi. L'autonomia garantita dalla batteria (da 2716 mah) è inferiore rispetto a quella di 8 Plus ma fortunatamente c'è il supporto alla ricarica rapida oltre che a quella wireless (sfruttabile solo tramite carica batterie opzionali).

    Venduto ad un prezzo di 1189 Euro nella versione da 64 GB, per salire a 1350 Euro nella versione con memoria da 256 GB, iPhone X lo consigliamo a chi vuole un dispositivo di alta qualità, originale e prestante in ogni situazione. Ma pensateci bene, è pur sempre uno stipendio e inoltre a quelle cifre è possibile acquistare ben due dispositivi Android di fascia medio-alta. Se poi avete investito su delle cuffie con jack da 3,5 mm, vi segnaliamo l'assenza dell'apposita porta.
  • Recensioni degli utenti di altri paesi

    Ordinato per data

  • Molto scarso
    2 mesi fa
    Terribilmente costoso per quello che comprende ... Un telefono mediocre venduti a prezzi esorbitanti per i piccioni!